, ,

Trasferimenti verso paesi terzi: pubblicate le Linee Guida del WP 29 sull’art. 49

Deroghe al GDPR, come interpretare l’art 49?

Lo scorso 12 Febbraio il Gruppo di Lavoro ex art. 29 ha pubblicato al seguente link le linee guida (open) relative all ‘art. 49 del Reg.UE 679/2016 “Deroghe inspecifiche situazioni” che regola per l’appunto le possibili deroghe alla disciplina dei trasferimenti verso paesi terzi prevista dal GDPR.

Di seguito alcuni punti focali delle linee guida: 

  • 2 step test 

ogni trattamento deve essere conforme ai principi privacy dell’art.5, quindi è necessario condurre un test a due fasi in modo da accertare prima la sussistenza di una adeguata base legale del trattamento, e in seguito la conformità con le previsioni del capitolo V – “Trasferimenti di dati personali verso paesi terzi o organizzazioni internazionali”;

  • Approccio multilivello 

i soggetti che esportano i dati verso paesi terzi, devono necessariamente prima verificare la possibilità di far ricadere il trattamento negli art. 45 e 46., cioè effettuando il trasferimento in base ad una decisione di adeguatezza o sulla base di adeguate garanzie, e solo laddove ciò non fosse possibile fare ricorso alle deroghe dell’art.49;

  • Nessuna autorizzazione = maggiori rischi

per effettuare i trasferimenti in base all’art.49 non è richiesta nessuna autorizzazione da parte del Garante. Vengono però poste delle condizioni a tali trasferimenti in regime derogatorio, ma il rischio per i dati trasferiti è oltremodo maggiore;

  • Solo trasferimenti occasionali

viene espressamente stabilito che le deroghe di cui all’art.49 possono essere fatte valere solo per trasferimenti occasionali e non ripetitivi: possono verificarsi più di una volta, ma non regolarmente e solo in casi eccezionali e non previsti.

 

Questi sono i key point delle prime 5 pagine delle Guidelines

Leggi qui il testo del WP29 e fammi sapere quali sono altri punti interessanti secondo te!

 

Tommaso Ricci

@tommyricci05

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.