, ,

How to #PIA: nuovo software, nuova metodologia e caso pratico dal Garante francese!

Ultimamente il CNIL, il Garante privacy francese, si sta dimostrando particolarmente prolifico: il 26 Febbraio 2018 ha pubblicato una versione aggiornata della propria metodologia di#PIA, quali sono le novità?

Il CNIL ha messo a disposizione di tutti in maniera totalmente gratuita un toolkit di supporto alla Valutazione d’Impatto Privacy o Privacy Impact Assessment #PIA, ovvero una procedura introdotta dall’art.35 del #GDPR volta a stimare l’incidenza che un determinato processo, servizio o prodotto possono avere sulla privacy al fine di adottare preventivamente le soluzioni opportune per ridurre o, ove possibile, eliminare tale impatto.

Per sapere a cosa serve e come va effettuata tale valutazione #PIA, dai un occhio qui!

Nell’ultima versione aggiornata di metodologia sulla#PIA del CNIL, pubblicata il 26 Febbraio scorso, troviamo:

  • Il metodo, che spiega come eseguire un PIA (disponibile qui)
  • I modelli, che aiutano a formalizzare un PIA specificando come gestire le diverse sezioni introdotte nel metodo (disponibile qui)
  • La base di conoscenza, che è un codice di condotta che elenca le misure da utilizzare per gestire i rischi (disponibile qui)

Inoltre sono state introdotte alcune novità al software open source:

  • il software è ora disponibile in tedesco e spagnolo;
  • un manuale utente è stato aggiunto al software;
  • una cronologia degli allegati è stata aggiunta nella sezione di convalida PIA;
  • è stata aggiunta una funzione di personalizzazione durante la creazione del report PIA da stampare;
  • sono stati apportati miglioramenti per il flusso di lavoro per offrire un’esperienza utente semplificata;
  • vari miglioramenti sono stati apportati all’interfaccia (editing sul campo, nuove modalità di feedback dall’interfaccia, ecc.);
  • varie ottimizzazioni del software sono state effettuate (standard di accesso ipovedenti, selezione della lingua, velocità del software, ecc.).
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.